Traverso di Capo Noli – arrampicata vie di più tiri

Il traverso di Noli rappresenta una via di più tiri atipica. Non si scala verso l’alto ma bensì in orizzontale sulla scogliera a pochi metri dal mare ligure. Ideale nel periodo invernale, nelle belle giornate di sole il contesto ambientale in cui si svolge lo rende una meta da non perdere. Adatto a chi scala abitualmente su roccia. Difficoltà contenute …

View Post

SELVAGGIO BLU dal 27 settembre al 03 ottobre – TRAVEL

Questo trekking in Sardegna, tra i più impegnativi d’Italia, percorre l’interno costa del Golfo di Orosei, in una delle ultime “wilderness area” rimaste in Europa. Circondati dalla macchia mediterranea cammineremo immersi in clima irreale, tra splendide pareti di calcare e indimenticabili vedute sul mare. Il percorso si articola tra cale, codule e fitti boschi dove è facile perdere l’orientamento e …

View Post

RISCOPRIRE LA MONTAGNA: STORIA DI UN RAGAZZO A-NORMALE

Richi, 30 anni, ci racconta la sua riscoperta della montagna a 360 gradi attraverso arrampicata alpinismo e scialpinismo. Ciao, sono Riccardo, ho 30 anni, vivo a Como e lavoro nel tessile. Il mio tempo libero lo dedico all’arrampicata, allo sci e al trekking. Mi sono avvicinato al mondo outdoor con passione da circa tre anni e tutto è partito dalla …

View Post

Il risveglio di Kundalini – Arrampicata in Val di Mello

Il Risveglio di Kundalini è la classica per eccellenza della Val di Mello, ottima per chi ha già qualche esperienza nell’arrampicata su granito. La via è completa e varia, dalle placche di pura aderenza alle fessure tra cui la famosa Serpe fuggente, seguita dal Diedro amaranto. La via è completamente da percorrere in stile TRAD e ci si può misurare …

View Post

Stomaco peloso + Alba del Nirvana – Arrampicata in Val di Mello

La combinazione di Stomaco Peloso e Alba del Nirvana è una classica della Val di Mello, ottima come prima esperienza in questo fantastico mondo, la via è completa e varia, dalle placche di pura aderenza dei primi tiri alle fessure sotto il tipico arco. Questa combinazione è perfetta per conoscere la val di Mello, la via è completamente da percorrere …

View Post

Punta Giordani -Ascensioni di gruppo quota 4000

La punta Giordani è il primo assaggio ai quattromila nel gruppo del Monte Rosa, con i suoi 4046m permette di approcciarsi a questa disciplina anche da coloro che non hanno ancora affrontato alcun tipo di ascensioni a queste quote Si salirà fino a Punta Indren ( 3270m ) in funivia, riducendo a 750m lo sviluppo da percorrere a piedi Un …

View Post

Cadarese – Stage Arrampicata in fessura

L’arrampicata in fessura, per alcuni l’essenza dell’arrampicata, è una pratica arrampicatoria che equivale a scalare seguendo una crepa che divide a metà la parete. Utilizzare ed imparare a conoscere protezioni mobili come friends e nuts. Iniziare a conosce o migliorarsi l’arte dell’incastro, uno stile di arrampicata totalmente differente da quello a cui siamo abituati Lo stage di arrampicata in fessura …

View Post

Sasso di Remenno – Arrampicata in falesia

Il Sasso di Remenno costituisce il più grande masso erratico d’Europa, con un volume superiore al mezzo milioni di metri cubi; immerso nel bellissimo panorama della Val Masino La sua sommità è un comodo pianoro ricoperta di erba e betulle, è raggiungibile attraverso diverse vie di scalata Vi sono innumerevoli vie di arrampicata ed il suo granito è percorso da …

View Post

Cresta Hintergrat – Ortles 3905m – Corda Corta

La Hintergrat è certamente una delle più famose e belle vie di salita all’ Ortles, per l’incredibile armonia degli scorci che offre, e che permette di raggiungere direttamente i 3’905m della vetta. Si ridiscendere poi dalla via normale, permettendo così di realizzare uno spettacolare giro ad anello in alta montagna. Una vera e propria traversata dell’ Ortles! Passaggi su roccia …

View Post

Val Perlana – Canyoning

Natura, acqua, roccia e tanto divertimento! Il Canyoning consiste nella discesa dei torrenti che scorrono nei canali rocciosi, le cosiddette “forre”, camminando accanto alle discese d’acqua o addirittura passando all’interno dei canali stessi. Le forre vengono affrontate con un misto di trekking e tecniche alpinistiche e con un equipaggiamento che potremmo definire “mare e monti”, mute da sub e attrezzature per …

View Post